Ai primi sintomi agisci subito.

La prostata dopo i 50 anni aumenta progressivamente il suo volume e se i sintomi non vengono curati precocemente possono evolvere in situazioni cliniche più complesse da gestire, con impatto rilevante sulla qualità di vita sociale e relazionale della persona.
Cosa succede se si trascurano i sintomi

INFOGRAFICA

Banner_dist_ur_scelto

La risposte ai tuoi quesiti

Non adesso. Dopo i 40 anni però sarebbe opportuno alternare questo sport ad altro tipo di attività sportiva, come ad esempio il nuoto o jogging.
Potrebbe trattarsi di una semplice cistite. Il consiglio in questi casi è quello di sottoporsi ad un esame delle urine con urinocoltura. Poi porti i risultati dal suo medico, che saprà consigliarle l’antibiotico adeguato, oppure una visita urologica.
No. Ci si opera solo se la prostata ingrossata provoca disturbi urinari importanti – non controllabili dalla terapia farmacologica e che peggiorano notevolmente la qualità di vita. L’indicazione dell’intervento chirurgico va sempre valutata attentamente con l’urologo, che esporrà al paziente i pro e i contro.
leggi tutte